salute e bellezza


Singula Dermon

Cosmetica molecolare

La prima linea di cosmetica molecolare per il viso e per il corpo.

SINGULA DERMON è la prima linea di cosmetica molecolare per prenderti cura della bellezza della tua pelle con un’azione mirata sui processi che causano l’invecchiamento.

Si basa su principi attivi chiamati “molecole intelligenti” studiati per riprodurre il funzionamento delle molecole della pelle.
Nasce da un’approfondita ed evoluta ricerca scientifica.

Un innovativo sistema di trasmissione garantisce una penetrazione delle molecole intelligenti fino a otto volte superiore rispetto ai tradizionali cosmetici.

Per nascondere e contrastare i danni dell’età e gli altri inestetismi della pelle, la scelta della giusta formulazione è fondamentale.
I trattamenti Singula Dermon si basano sui principi della cosmetica molecolare, un nuovo concetto di cosmesi che ha origine dalla più rigorosa ricerca scientifica e dalle più avanzate tecnologie dermocosmetiche.

Due sono i principi fondamentali della cosmetica molecolare:

1. L’utilizzo di esclusivi ingredienti, le cosiddette molecole intelligenti, appositamente studiati e modellati per riprodurre le molecole che fanno naturalmente parte del derma, e caratterizzati da:

  •     elevata purezza
  •     elevata efficacia
  •     elevata biodisponibilità
  •     elevata sicurezza

2. Un innovativo sistema di trasmissione che consente di portare questi ingredienti proprio dove servono: al di sotto degli strati superficiali dell’epidermide. Qui, queste sostanze sono in grado di “sostituirsi” alle molecole naturalmente presenti nella pelle riducendo gli effetti negativi dell’invecchiamento cutaneo.

Così ogni trattamento cosmetico diventa ancora più efficace, e la pelle acquista tono, luminosità ed elasticità, e ritrova visibilmente la sua giovinezza fin dalle prime applicazioni.

LA PELLE

Siamo abituati a pensare alla pelle come un semplice rivestimento. In realtà, essa è un vero e proprio organo: l’organo più esteso del nostro corpo, e svolge molte importanti funzioni.

Protezione. La pelle è la prima barriera di difesa contro gli agenti nocivi esterni, come gli urti e i microrganismi dannosi. Inoltre, assorbe e blocca le radiazioni solari dannose UVA e UVB.

Termoregolazione. La costrizione e la dilatazione dei vasi sanguigni superficiali e il processo di sudorazione permettono uno scambio di calore con l’ambiente esterno che consente di regolare la temperatura di tutto il corpo.

Barriera contro l’evaporazione. La pelle si oppone all’eccessiva perdita di liquidi del nostro corpo.

Eliminazione di scorie.
Attraverso la sudorazione, molte sostanze tossiche vengono espulse dal nostro corpo.

Riserva energetica. La pelle è un serbatoio di lipidi e di acqua a disposizione del nostro corpo.

Sintesi. È in grado di sintetizzare autonomamente alcune sostanze importanti per il nostro organismo, come la vitamina D.

Sensibilità. Naturalmente, la pelle è anche il nostro principale organo di tatto: è grazie alle sue terminazioni nervose che siamo in grado di percepire le variazioni termiche, le pressioni e il dolore.

La pelle è composta da tre strati sovrapposti:

L’epidermide, che produce melanina (responsabile della sua colorazione), svolge una funzione immunitaria e si rinnova continuamente, difendendosi da aggressioni e abrasioni. Ha inoltre una funzione sensoriale.

Il derma, che svolge un ruolo nutritivo e di sostegno, oltre a contenere i follicoli piliferi e le ghiandole sudoripare e sebacee.

L’ipoderma, lo strato più profondo, che con le sue riserve lipidiche ha un ruolo isolante dal freddo, di riserva energetica e di protezione meccanica.

L’INVECCHIAMENTO CUTANEO

Con il tempo, la pelle perde tono ed elasticità. Il tessuto connettivo, che costituisce le fondamenta e il sostegno dell’epidermide, si degrada, e le strutture biologiche delle cellule subiscono dei danni non riparabili. Il processo di rigenerazione della pelle si fa più lento e meno efficace, mentre aumenta la vulnerabilità agli agenti nocivi.

Perché accade tutto questo?
Molti sono i fattori che possono alterare e danneggiare i tessuti della pelle, ma fra tutti prevalgono le radiazioni UV e i radicali liberi, veri killer biologici che si formano nel nostro organismo a causa di aggressioni chimiche, meccaniche o fisiche. Responsabile dell’invecchiamento cutaneo è anche un enzima chiamato elastasi, la cui azione porta a un’eccessiva distruzione dell’elastina, e quindi a una grave perdita di elasticità cutanea.

Per questo, prendersi cura della bellezza della pelle significa non fermarsi in superficie, ma intervenire con sostanze in grado di agire in profondità nei tessuti, contrastare la formazione dei radicali liberi e mantenere il più possibile inalterato il patrimonio di elastina. Sostanze che sappiano restituire alla pelle tutti gli elementi indispensabili che essa perde con l’usura quotidiana e con il passare del tempo.
Una struttura molto più articolata di quello che appare, dunque. Un sistema vivo e attivo che ha bisogno di trattamenti pensati specificamente per mantenere inalterate le sue funzioni.

visualizza il sito
Altri contenuti che potrebbero interessarti