viaggi


chiviaggia.it

consigli per chi viaggia

E’ fresco di messa online chiviaggia.it, un luogo virtuale che si candida a diventare un punto di riferimento per la variegata e sterminata tipologia di viaggiatori: dai solitari, agli estremi, ai fidati solo dei pacchetti organizzati, ai diffidenti al cento per cento, chiviaggia.it punta su due specificità:

  • informare: cercare di orientare chi legge a concepire il viaggio come un cambio di rotta nell’approccio aperto e libero al nuovo, imparando a conoscere e gestire al meglio il pre- partenza nelle memo indispensabili, con un occhio speciale alla salute (che in viaggio è la nostra più preziosa alleata nel godersi al meglio soprattutto le mete opposte al nostro habitat naturale)
  • interagire: offrire uno spazio dove gli utenti possono diffondere, mescolare, scambiare le proprie esperienze. Una sorta di diario aperto. Chiviaggia.it sarà nutrito soprattutto da loro, potendolo letteralmente prendere per mano nell’evoluzione che vorranno dargli

L’idea è nata da Marco Cinti (Art Director) e Maria Cera (Content Manager) di Bitnet, web agency romana titolata saldamente Microsoft Certified Partner, con importanti e innovativi progetti ad elevato contenuto tecnologico alle spalle che ha messo a disposizione tutti i suoi mezzi per la realizzazione di questo portale.

La struttura ideata e sviluppata è empatica, intuitiva e agevole nell’approccio.

Tre macroaree: Consigli per il turista, Racconta viaggio, Esperienza di gusto.

Le ultime due sono affidate esclusivamente agli utenti. Racconta viaggio è lo spazio dove la propria esperienza itinerante viene rivelata e condivisa. Esperienza di gusto si concentra sul palato del viaggio:  gli utenti e il cibo scoperto, sfatato, odiato, goduto. Consigli per il turista è la bussola a cui il viaggiatore può ricorrere per passare da un vago “Vorrei andare…” ad un certo “Vado, visito, sto attento a… Questo non posso proprio perdermelo”. Oltre ai più svariati suggerimenti che la redazione pubblica: Viaggi e famiglia, Scatti di viaggio, Costo zero o quasi, nella sottosezione Viaggi e salute si potranno raccogliere riferimenti preziosi per evitare-prevenire fastidiosissime seccature che clima, condizioni igieniche, e un po’ di esagerata spavalderia generano nei viaggiatori più fatalisti.

Il progetto è piaciuto così tanto alla Sigma-Tau, che ha deciso di sponsorizzarlo con il suo neonato prodotto: Yovis Viaggio, integratore probiotico orosolubile da portare sempre con sé per prevenire-contrastare i disturbi intestinali e la temutissima diarrea del viaggiatore.

In bocca al lupo ai nuovi viaggiatori del web!

visualizza il sito
Altri contenuti che potrebbero interessarti